CONTATTA
Gradimento degli utenti

Running: consigli pratici per neofiti

Per iniziare a correre non servono trattati, ma qualche semplice e pratico consiglio. Prova così!

di Sport and Training
PREPARATORE ATLETICO

La corsa dovrebbe essere per gli esseri umani uno dei gesti motori più semplici da acquisire e più innati; in realtà molto spesso non è così. Se per esempio sei storicamente un ciclista e non hai mai contemplato la corsa nelle tue tabelle di allenamento, molto probabilmente avrai un assetto piuttosto rigido di bacino, con le anche tendenzialmente basse e poca sensibilità nell’appoggio dei piedi e nell’uso della muscolatura plantare e delle propriocezione. Se sei un nuotatore o hai sempre soltanto praticato fitness, non sarà semplice nemmeno per te rendere fluidi i movimenti e ammorbidire lo storico ‘conflitto’ da rapporto con la forza di gravità. Poco male, si tratta di abilità che si acquisiscono facilmente con qualche esercizio ad hoc e in tempi ragionevoli.

Le dritte fondamentali che possiamo darti sono quattro:

-       Parti con calma: le prime uscite di corsa falle brevi e a ritmo blando. La tua base organica se è già buona perché magari arrivi da altre discipline sportive aerobiche, ti porterà a crescere in fretta vedrai. Altrimenti ci vorrà un po’ più di pazienza, ma nemmeno molta. Se però segui il tuo istinto e ti lasci trascinare dal ritmo e dai km, il giorno dopo ti troverai ad avere dolori muscolari alla gambe dovuti agli scarsi adattamenti muscolari del gesto specifico della corsa.

-      Usa i piedi: come nel nuoto anche nella corsa la tecnica ha un ruolo importante. Nella corsa la forza elastica e la spinta  esercitata dai piedi è fondamentale, quindi prima di iniziare a correre fai sempre esercizi facili ad impatto nullo (molleggi, andature base, rullate) per migliorare la tua tecnica e per imparare ad utilizzare muscoli che fino ad ora erano per te sconosciuti.

-       Corri su percorsi vari: se ti è possibile corri fin da subito su percorsi vallonati, prediligendo fondo sterrato o erba. Questo ti aiuterà a diminuire gli infortuni, migliorare la tua spinta podalica e la forza generale, varierai il ritmo in modo naturale e ti divertirai di più. 

-       Corri e pedala: alterna qualche seduta di corsa a qualche uscita in bici. Al termine della tua uscita sui pedali, dedica 10-20’ ad una breve corsetta a ritmo medio. Questo ti permetterà di avvicinarti in modo divertente al running, evitando però pericolosi sovraccarichi funzionali. Non dimenticare che puoi svolgere questi lavori combinati utilizzando la MTB o la bici da ciclocross, alternando tratti pedalati a tratti di corsa magari su pendenze impegnative, lungo le quali potrebbe anche toccarti di caricare la bici in spalla!

 

Vota
SEGUI
CONDIVIDI l'articolo:
ARTICOLI CORRELATI
TRAINING
Luca
PERSONAL TRAINER

Esercizi Spalle: Alzate Laterali al cavo

Scopri in questo video come eseguire le alzate laterali al cavo per aumentare la massa muscolare delle spalle. In questo…
continua

TRAINING
Luca
PERSONAL TRAINER

Esercizi Schiena: Postura Corretta

Scopri in questo video la postura corretta che si applica a tutti gli esercizi per la schiena come trazioni, lat machine…
continua

MOTIVATION
Giulio
PERSONAL TRAINER

Come scegliere i tuoi obiettivi?

Chi di noi non si allena, o si è allenato, con degli obiettivi in testa? Possono essere vaghi oppure molto specifici e r…
continua