CONTATTA
Gradimento degli utenti

Infortunio in corsa? Mettiti nelle mani giuste

Sei incappato in un infortunio o hai qualche fastidio che non ti molla? Non accontentarti della cura “fai da te” o di consigli passa parola. Mettiti nelle mani giuste e scegli lo specialista che fa al tuo caso.

di Micol Ramundo
GIORNALISTA SPORTIVO

Il runner vive male l’infortunio perché lo obbliga a fermarsi. Per questo una semplice prescrizione di riposo e antinfiammatori non possono essere sufficienti. È bene capire il perchè si è instaurata una tendinite o un dolore al ginocchio, come evitare una ricaduta una volta guariti e che tipo di sport alternativo poter praticare nel frattempo! Vediamo allora di individuare a quale esperto è meglio rivolgersi nel momento del bisogno.

 

 

LO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA


Gli ortopedici, ovvero i medici specialisti in Ortopedia e Traumatologia, sono specializzati nella diagnosi e nel trattamento, sia chirurgico che non chirurgico, dei problemi del sistema locomotore e delle lesioni dovute ai traumi. Parliamo di ossa, articolazioni, legamenti, tendini, muscoli, nervi. Gli specialisti di questa disciplina si occupano regolarmente di sportivi e sono dunque in grado di dare un valido supporto al runner, operando la giusta diagnosi ed indicando la miglior cura e strategia di prevenzione. Lo specialista in Ortopedia e Traumatologia ha sviluppato capacità professionali nel campo della terapia sia medica che chirurgica ma ha una mentalità prevalentemente chirurgica. Se un ortopedico è a sua volta un corridore, questo è un punto a suo favore. Saprà coordinarsi al meglio col fisioterapista e concordare con lui un programma riabilitativo.

 

 

LO
 SPECIALISTA IN MEDICINA DELLO SPORT

La medicina dello sport è una branca della medicina che si occupa di attività sportiva, di esercizio fisico e di tutte le patologie ad essi correlate, anche a livello preventivo. Sta assumendo sempre di più importanza soprattutto nella preparazione degli atleti professionisti, più soggetti all’esigenza di cure e prevenzione. Per un giovane alle prime armi è necessario effettuare come primo step una visita per un’attenta valutazione e validazione della condizione fisica, per ricevere i giusti consigli inerenti l’alimentazione e la prevenzione degli infortuni, tipici per soggetti in fase di crescita. Parlando invece di un soggetto adulto è consigliata una visita per una verifica del tipo di attività cui può sottoporsi senza rischi. Questo è lo specialista che un runner dovrebbe interpellare per valutare lo stato di condizione fisica, gli aspetti nutrizionali, l’utilizzo razionale degli integratori, la programmazione dell’allenamento, il recupero e il ritorno alla corsa dopo un infortunio o malattie di vario genere.

 

 

IL
 FISIOTERAPISTA

Il fisioterapista cerca di recuperare, mantenere o sviluppare il movimento e le abilità funzionali quando vengono compromessi da infortunio o malattia e nello specifico si occupa della cura di un paziente infortunato attraverso vari mezzi.

Questa figura professionale dovrebbe essere un riferimento costante per il runner. Un consulto periodico permetterebbe di intervenire nella correzione di atteggiamenti posturali scorretti o squilibri nella nella forza delle gambe, riducendo così il rischio di infortuni. Collaborando con il medico, il fisioterapista è colui che, in caso di infortunio, stipula la diagnosi e prescrive le terapie adeguate.

 

 

L’OSTEOPATA


L'osteopatia viene definita come una medicina alternativa che mira la ripristino dello stato e dell'equilibrio generale del corpo, delle sue funzioni e del suo benessere, attraverso specifiche tecniche di manipolazione. L’obiettivo di base è la ricerca dell'equilibrio funzionale globale, pertanto questa “filosofia medica” sposa l’idea per cui la salute vada ricercata in un'armoniosa integrazione di corpo e mente. Oggi l’osteopata, oltre alle manipolazioni articolari, s’interessa anche di tecniche muscolari e miofasciali.

 

 

RIVOLGITI AL CHIROPRATICO

La chiropratica è uno dei metodi di cura naturale più diffuso al mondo. Si concentra sul trattare le cause invece che i sintomi. La chiropratica si basa su un assunto molto semplice: problemi strutturali del corpo, soprattutto se a carico della colonna vertebrale, possono essere causa di fastidi anche importanti. Infatti ilchiropratico concentra la propria azione sull’integrità del sistema nervoso, assumendo che esso controlli tutti gli altri sistemi del corpo umano e ponendo particolare attenzione alle vertebre e al loro allineamento.

La figura del chiropratico è presente nelle strutture che offrono un servizio a 360 gradi per la cura degli atleti, collaborando con medici e fisioterapisti. Gli atleti professionisti, prima delle performance agonistiche, si sottopongono spesso a check-up chiropratici.

 

LO SPECIALISTA IN FISIATRIA

Il fisiatra è un medico, specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa con particolare esperienza nel trattamento di disabilità causata dalle diverse affezioni patologiche e/o dal dolore e con competenze specifiche in ambito neuromuscolare, osteoarticolare, cognitivo-relazionale e biomeccanico-ergonomico. L’interdisciplinarietà della fisiatria è forse l’aspetto che maggiormente caratterizza questa figura. Infatti la medicina riabilitativa è operante negli esiti di molte malattie: traumatologiche, ortopediche, reumatologiche, neurologiche, respiratorie, urologiche, otoiatriche cardiologiche, dermatologiche, angiologiche.

 

 

Vota
SEGUI
CONDIVIDI l'articolo:
ARTICOLI CORRELATI